ACLI. Dalla Giornata della Memoria uno sguardo nuovo sul nostro presente

ACLI. Dalla Giornata della Memoria uno sguardo nuovo sul nostro presente

586

Giorno-della-MemoriaIl presidente nazionale delle Acli, Gianni Bottalico, in occasione della Giornata della Memoria e del 71° anniversario della liberazione del Campo di concentramento nazista di Auschwitz,  vuole ricordare la violenza e la follia delle persecuzioni di natura razziale e religiosa, che portarono alla sterminio del popolo ebraico. Il suo pensiero è rivolto anche  a tutti quegli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte e che si sono opposti al piano di sterminio mettendo a repentaglio la propria vita. Celebrare la Giornata della Memoria è una presa di coscienza collettiva che aiuta ad essere consapevoli della criticità del presente battendosi  così per la democrazia, per un’ informazione veritiera e per la difesa della pace.

 

Fonte: ACLI