ACLI. Solidarietà con Parigi e con la Francia

ACLI. Solidarietà con Parigi e con la Francia

807

prayforparis“Ci stringiamo attorno a Parigi e alla Francia. Leviamo forte un grido di esecrazione per gli attentati terroristici. La priorità assoluta è riaffermare la pace, sconfiggendo le forze che stanno dietro ai criminali esecutori, il cui lucido disegno è portare il caos e la guerra in Europa”. Questo il commento a caldo del Presidente Nazionale delle Acli, Gianni Bottalico, di fronte ai  tragici eventi susseguitisi Venerdì 13 Novembre nella capitale francese.

Non è altro che una nuova battaglia di quella Terza Guerra Mondiale in corso, che come ci ricorda Papa Francesco, viene combattuta a pezzi.

Di fronte all’assoluta gravità dell’accaduto, è doveroso per l’Europa stringersi attorno alla Francia e alle famiglie delle vittime,capri espiatori di una battaglia economica che si cela dietro il fanatismo religioso.

“Se l’Italia e l’Europa non cercheranno di dare risposte a problemi di siffatta portata “– conclude Bottalico – “rischiano di subire la sorte che i loro nemici vogliono riservare e di cui gli attentati in Francia non sono che un inquietante inizio.”

    Fonte: ACLI