ACLI. “Verde oro”: Convegno Slow Food a Palazzo Paolo V

ACLI. “Verde oro”: Convegno Slow Food a Palazzo Paolo V

247

Verde Oro.04aprileSi terrà Martedì 4 Aprile alle ore 18,30 presso Palazzo Paolo V il Convegno “Verde oro: un colore antropologico nato dalla tradizione mediterranea e la spremitura delle olive”. Questo appuntamento, inserito all’interno del cartellone di eventi “Tra antiche tradizioni e mitologie moderne” del progetto “Per terre, per bellezza, per santità”, analizzerà l’olio nella sua valenza nutrizionale e antropologica. Un’occasione per poter parlare della promozione di politiche in grado di valorizzare al meglio il comparto oleario quale volano per il nostro turismo gastronomico.
Dopo i saluti di Oberdan Picucci – Assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Giuliana Saginario – Commissione Ambiente Comune di Benevento, Mario De Tommasi – Presidio Culturale Palazzo Paolo V, Giancarlo De Luca – Slow Food Benevento, ci saranno gli interventi di Gaetano Pascale – Presidente Slow Food, Helga Sanità – Docente di Antropologia del patrimonio dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli – Direttrice di ricerca del MedEat Research dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Rocco Cirocco – Presidente Associazione per la Valorizzazione dell’olio di Molinara, Angelo Lo Conte – Docente Master of Food Olio. Arbitro della serata sarà Monica Piscitelli, Giornalista. La serata si chiuderà con l’apertura dell’Olioteca Sannita e la possibilità di degustare oli selezionati della provincia di Benevento e non solo.
Mario De Tommasi, presidente della Cooperativa IDEAS e capofila del progetto e ha dichiarato:  “Il convegno e l’apertura dell’olioteca sono solo due degli appuntamenti di questo cartellone che segnano la collaborazione con Slow Food Benevento. Martedì, infatti, sarà lanciato un altro appuntamento quello dei Master a Palazzo, con il Master of Food sull’olio, mentre sabato pomeriggio a partire dalle 16,00 e domenica mattina a partire dalle 10,00 si terrà lo Slow Food Day, l’atrio di Palazzo Paolo V ospiterà il Mercatino della terra sannita, un modo complementare a quello della ricerca utile a tracciare una Via Francigena del Gusto”.
L’idea è frutto del lavoro progettuale delle cooperative Ideas, Areca, Social LaB76, Natan Edizioni, i consorzi Beni Culturali Italia e Amistade, Acli  Benevento e Confcooperative. Per un periodo di almeno dieci anni il partenariato assume il compito di dare nuova luce, nuova vita e nuove funzioni al piano terra di Palazzo Paolo V.