CAF ACLI. Disturbi dell’apprendimento: detrazione extra nel 2018

111

L’ultima Legge di Bilancio ha istituito per il 2018 una nuova detrazione Irpef attinente alle spese sostenute per l’acquisto o l’uso di strumenti che favoriscano, fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore), l’apprendimento di soggetti, minorenni e maggiorenni, con diagnosi di disturbo specifico di apprendimento (DSA).

A differenza delle spese mediche tradizionali, l’ordinamento non prevede la classica franchigia dei 129,11 euro; pertanto la detrazione, applicata nella misura standard del 19%, sarà comunque calcolata sull’intero importo speso nell’anno d’imposta 2018, e non sulla quota eccedente la suddetta franchigia.

Per attestare l’utilità della spesa ai fini dell’apprendimento del bambino/ragazzo, sarà necessario farsi rilasciare un certificato medico che dimostri il collegamento funzionale tra i sussidi/strumenti acquistati e il tipo di disturbo diagnosticato.

Fonte: CAF ACLI