CAF ACLI. Detrazione per familiare a carico anche senza convivenza

CAF ACLI. Detrazione per familiare a carico anche senza convivenza

120

immagine calcolatriceLe detrazioni per i familiari a carico sono quei “bonus” fiscali riconosciuti in misura forfettaria relativamente a determinati soggetti (figli, genitori, ecc) economicamente “deboli” che rispettino certe condizioni reddituali (indicate nell’articolo 12 del Tuir): devono cioè avere un reddito lordo pari, al massimo, a 2.840,51 euro annui. Quando si tratta del coniuge a carico, non è necessario che vi sia la convivenza con l’altro coniuge richiedente la detrazione. Il marito, convivente o meno con la moglie, potrà indicarla come coniuge a carico, stante il requisito reddituale, e potendo detrarre solo gli scontrini con data successiva al matrimonio.

FONTE: ACLI