LE ACLI DI BENEVENTO ADERISCONO AL PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”

LE ACLI DI BENEVENTO ADERISCONO AL PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”

1120

garanzia-giovani2“Promuoviamo un welfare locale” prossimamente anche dieci ragazzi di Servizio Civile per promuovere “il capitale sociale capace di fermentare legami solidali e cittadinanza attiva”.

Nell’ambito del Programma “Garanzia Giovani”, le Acli Sannite  dal 20 luglio  hanno attivato  due percorsi di inserimento con il “Piano Europeo” per la lotta alla disoccupazione giovanile, che garantisce ai giovani  al di sotto dei 30 anni un’offerta qualitativamente valida di lavoro, non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo.  “Garanzia Giovani” – ha dichiarato Filiberto Parente presidente Provinciale Acli – rappresenta  un’iniziativa concreta che può aiutarli ad entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le loro attitudini e il loro background formativo e professionale .

Siamo, noi delle ACLI  per un welfare corresponsabile e promotore di sviluppo – continua Parente – in quanto promuove le persone e non gli individui, che garantisca ad ognuno uguali possibilità di perseguire liberamente i propri scopi, che accanto ai principi di uguaglianza, garantiti dallo Stato, e di libertà, promossi dal mercato, valorizzi il principio di fraternità, promuovendo il capitale sociale capace di fermentare legami solidali e cittadinanza attiva, in modo da rendere protagonisti e responsabili le persone e le loro famiglie. Promuoviamo un welfare locale – conclude il presidente – prossimamente ci saranno da ottobre dieci ragazzi di Servizio Civile, presso la nostra sede,  che per un anno si metteranno  al servizio dei più deboli anziani, immigrati  e  famiglie monoparentali a basso reddito.