martedì 24 ottobre 2017
Tags Posts tagged with "Giovani"

Giovani

34

Anche quest’anno è stato pubblicato il decreto per il bonus cultura per i nati nell’anno 1999. 
Il bonus di 500 euro da spendere in acquisto libri e attività culturali che la legge aveva riservato ai nati nel 1998, è stato esteso anche ai ragazzi nati nell’anno successivo.
Il beneficio per la Classe ’99 è riservato ai ragazzi:
– residenti in Italia
– che compiono i 18 anni nel corso del 2017
– cittadini extracomunitari  in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità.
Il bonus ha la natura di carta elettronica, gestita dal Ministero dei beni e delle attività culturali tramite una applicazione informatica (18app), utilizzabile esclusivamente online previa attivazione.
Per ottenere il bonus è necessario:

  • Aver compiuto il 18° anno di età e richiedere l’identità digitale (il cosiddetto SPID) necessaria ormai per accedere a quasi tutti i servizi delle Pubbliche Amministrazioni.
  • Lo SPID è rilasciato dai cd. Gestori di Identità Digitale, soggetti che, nel rispetto dei criteri di sicurezza emessi dall’Agenzia per l’Italia Digitale, provvedono a verificare l’identità del richiedente, a fornirgli le credenziali di accesso a SPID ed a gestire l’autenticazione degli utenti in fase di accesso ai servizi informatici. L’elenco è consultabile sul sito spid.gov.it.
  • Ottenuto lo SPID, il neo maggiorenne deve registrarsi sul sito 18app.italia.it entro la scadenza del 30 giugno 2018.

Ciascun buono è individuale e nominativo e non può essere ceduto ad altri; non è previsto alcun limite di spesa per il singolo acquisto ma è possibile comprare solo un’unità di ciascun bene o servizio.
L’elenco degli esercizi commerciali, dei cinema, delle sale concerto, dei teatri, dei luoghi della cultura, dei parchi naturali e delle altre strutture presso le quali è possibile utilizzare il bonus è disponibile ed aggiornato sul sito www.18app.italia.it e dovrà essere speso entro il 31 dicembre 2018; diversamente, si ricorda che il bonus cultura per i nati nel 1998 va speso entro il 31 dicembre 2017. 

Fonte: PATRONATO ACLI

 

114

GA XXV CONGRESSO NAZIONALE002Dal 15 al 17 settembre, a Napoli presso Palazzo Matteotti, i Giovani delle ACLI celebreranno il 25° congresso del movimento giovanile che riunirà tutte le esperienze territoriali e gli interventi del Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali On. Luigi Bobba e del Presidente Nazionale delle ACLI Roberto Rossini.
Verranno discussi i disagi a cui vanno incontro i giovani tra i 15 e i 35 anni che si avvicinano al mondo del lavoro e delle politiche. L’ultima giornata sarà riservato alla conclusione del dibattito e alla votazione e proclamazione degli eletti.
Come dichiara il Coordinatore nazionale Matteo Bracciali: “È indispensabile in questa fase storica la decontribuzione per chi assume giovani con contratti seri, è indispensabile un grande investimento formativo professionale fattuale, orientativo e generazionale aldilà delle riforme universitarie utili solo ad abbassare la qualità per alzare il numero dei laureati.”

Fonte: GIOVANI DELLE ACLI

 

56

PATRONATO ACLI - giovani e pensioniÈ di ieri la proposta del governo per garantire a chi andrà in pensione integralmente con il sistema contributivo una rete di sicurezza che assicuri un assegno minimo da 650 euro, in caso i contributi versati non siano sufficienti a raggiungere questa soglia. Si tratta di proposte, come abbiamo detto, annunciate al tavolo Governo – Sindacati.
Riguarderanno i giovani, i titolari di posizioni della gestione separata oltre a tutti coloro i quali, nel nostro Paese, hanno iniziato a lavorare dopo il 31/12/1995, data a partire dalla quale il sistema di calcolo pensionistico passa da retributivo a contributivo.
La pensione di vecchiaia ordinaria oggi è liquidata se oltre ad avere maturato l’età pensionabile (66 anni e 7 mesi) e il requisito contributivo minimo (20 anni), si è raggiunto un importo minimo 1,5 volte l’assegno sociale (circa 670 euro).
La proposta è quella di abbassare questo tetto a 1,2 volte l’assegno sociale (€ 538) e di introdurre un sistema di garanzia che assicuri importi mai inferiori a 650 euro, indipendentemente dai contributi versati.
Questo significa che un numero maggiore di persone con carriere lavorative povere potranno accedere alla pensione normale, senza dover aspettare altri quattro anni (oggi la soglia è fissata a 70 anni e 7 mesi, ma salirà anche questa) per prendere la pensione posticipata che spetta, con un minimo di 5 anni di contributi, a coloro che non hanno maturato l’importo minimo per la pensione normale.
Il Governo non sembra abbia invece previsto di abbassare l’importo minimo (2,8 volte l’assegno sociale) per chi vorrebbe accedere alla pensione di vecchiaia contributiva (63 anni e 7 mesi).
Il tavolo Governo – Sindacati si incontrerà ancora la settimana prossima. Sono diversi e importanti gli argomenti che potrebbero essere affrontati.

Qui puoi leggere il comunicato stampa delle ACLI

 

Fonte: PATRONATO ACLI

 

147

Pubblicazione 1. 0001Si terrà, presso la sede provinciale delle ACLI di Benevento,il prossimo 25 luglio 2017 alle ore 16, il VI° Congresso Provinciale dal titolo “Al passo col futuro”, per le elezioni e la nomina del nuovo coordinamento provinciale dei Giovani delle Acli.
“Il congresso rappresenta un importante momento associativo. Oltre alle votazioni, infatti, sarà l’occasione per tracciare un bilancio delle attività svolte nell’ultimo triennio. Inoltre, sulla scorta delle riflessioni maturate all’ultimo incontro nazionale dell’Agorà nel gennaio 2017, strettamente collegate agli orientamenti congressuali, verranno delineati gli obiettivi che il nuovo coordinamento intenderà realizzare nel prossimo mandato. Il gruppo che verrà eletto sarà chiamato a rispondere alle numerose e complesse esigenze delle nuove generazioni che, soprattutto nel nostro territorio, a causa della criticità della situazione lavorativa, sono costretti ad emigrare. Proprio per questi motivi sarà necessario pensare ad un modello organizzativo che, forte delle passate esperienze, sappia tener conto delle istanze provenienti dal territorio per farsene portavoce e, perché no, attuare tutte le azioni sociali che possano aiutare a dare risposte.
Il Congresso Provinciale provvederà, poi, ad eleggere due delegati che parteciperanno al XXV° Congresso Nazionale dei G.A. che si celebrerà a Napoli dal 15 al 17 settembre 2017, in occasione del quale verrà nominata la nuova classe dirigente.”.
Saranno presenti Don Giancarlo D’Ambrosio, accompagnatore spirituale delle ACLI di Benevento, il Presidente Provinciale delle ACLI Danilo Parente e l’Assessore con delega alle politiche giovanili del comune di Benevento Luigi Ambrosone.

 

 

Il coordinatore provinciale

                                                                                                                                            Mariana Mastella

news-img1-83852-servizio-civile

È stato pubblicato il Bando 2017 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizi Civile Nazionale in Italia e all’estero.

Le ACLI impegneranno 575 volontari in 25 progetti in tutta Italia, i quali sono volti a promuovere la cultura della legalità, il contrasto della dispersione scolastica e sportiva, il sostegno della famiglia, l’educazione e la promozione culturale, l’assistenza agli anziani, agli immigrati e ai disabili, la promozione del turismo sociale. 43 volontari potranno, invece, svolgere attività all’estero in uno dei tanti Paesi scelti, in progetti riguardanti gli ambiti della cooperazione internazionale e del sostegno degli italiani all’estero.

Anche quest’anno grazie al Servizio Civile Nazionale – dichiara Valeria De Rosa, Vicepresidente Provinciale delle Acli di Benevento, con delega al Servizio Civile – ragazzi e ragazze potranno mettersi in gioco, contribuendo allo sviluppo di una progettazione sociale condivisa. Saranno dodici mesi di impegno e di crescita per far acquisire ai volontari una maggiore consapevolezza del loro ruolo di cittadini attivi.

Visitando il sito www.acliserviziocivile.org è possibile consultare la sezione Bando 2017 SCN, dove sarà possibile scaricare il bando, scoprire i progetti delle Acli e avere informazioni sulla compilazione e l’invio della domanda.

Il bando scade il 26 giugno 2017 alle ore 14:00.

Per informazioni:

ACLI BENEVENTO

Sede Provinciale Benevento, Via Francesco Flora, 31

TEL./FAX 0824314653

EMAIL: info@aclibenevento.com / ufficiostampa@aclibenevento.com

287

18.APP.ItalyLa Legge di Stabilità per l’anno 2016 ha previsto, per i nati nel 1998, un bonus di 500 euro per andare a teatro o al cinema, per l’acquisto di libri e per l’ingresso a musei, mostre, parchi naturali ed altri eventi culturali. Il beneficio, operativo dai primi di novembre dello scorso anno, è riservato ai ragazzi residenti in Italia che hanno compiuto i 18 anni di età nel corso del 2016 e, se cittadini extracomunitari, in possesso del permesso di soggiorno in corso di validità.
La misura non prevede la corresponsione diretta di denaro ma ha la natura di carta elettronica, gestita dal Ministero dei beni e delle attività culturali tramite una applicazione informatica, utilizzabile esclusivamente on line. Per attivare la carta elettronica occorre che i neo maggiorenni provvedano in via preliminare a registrarsi sul sito www.18app.italia.it.
I termini entro cui attivare questa procedura, inizialmente stabiliti al 31 gennaio 2017, sono stati prorogati al 30 giugno 2017, pertanto eventuali ritardatari sono ancora in tempo per accedere al bonus.
La registrazione richiede che il soggetto abbia compiuto la maggiore età e che sia in possesso dell’identità digitale rilasciata attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID – con cui i cittadini hanno la possibilità di accedere ai servizi delle pubbliche amministrazioni avvalendosi di un’unica identità digitale valida per tutti i soggetti interlocutori.
Per accedere a SPID, occorre che gli utenti si rivolgano prima ai cosiddetti Gestori di Identità Digitale (l’elenco è consultabile sul sito www.spid.gov.it), soggetti che, nel rispetto dei criteri di sicurezza emessi dall’Agenzia per l’Italia Digitale, provvedono a verificare l’identità del richiedente, a fornirgli le credenziali di accesso a SPID ed a gestire l’autenticazione degli utenti in fase di accesso ai servizi.
Mediante l’app, il sistema informatico registra e verifica l’identità del richiedente e mette a sua disposizione 500 euro in buoni spesa elettronici da spendere presso le attività convenzionate col Ministero. Ciascun buono è individuale e nominativo, non può essere ceduto ad altri ed è generato direttamente dal beneficiario tramite la app.
L’elenco degli esercizi commerciali, dei cinema, delle sale concerto, dei teatri, dei luoghi della cultura, dei parchi naturali e delle altre strutture presso le quali è possibile utilizzare la Carta è disponibile ed aggiornato sul sito www.18app.italia.it.
Il bonus cultura per i nati nel 1998 dovrà essere speso entro il 31 dicembre 2017.

Fonte: PATRONATO ACLI

497

AGORA' 2017I Giovani delle Acli di Benevento, insieme ai volontari in Servizio Civile Nazionale, hanno partecipato il 28 e 29 Gennaio 2017 al tradizionale appuntamento dell’”Agorà”, tenutosi presso “CasAcli” a Roma. L’evento, dal titolo “Il Futuro è già qui”, ha visto la partecipazione di giovani provenienti da tutta Italia e vari esponenti delle associazioni, accademici e politici hanno moderato le discussioni e i dibattiti.

Il Coordinatore Nazionale dei Giovani delle Acli, Matteo Bracciali, ha aperto la giornata principale di Sabato 28, in cui sono intervenuti il professor Tommaso Vitale, Scientific Director del Master “Governing the Large Metropolis” presso la Sciences Po Urban School di Parigi, e l’Onorevole Anna Ascani, deputata PD e membro della VII Commissione (cultura, scienza, istruzione) e Presidente Intergruppo Giovani Parlamentari, che hanno tenuto il dibattito “Contro il divario generazionale: azioni e riflessioni”, facendo il punto sulla situazione dei giovani e del lavoro.

La giornata è continuata con l’incontro “Più lontani, più vicini: i conflitti nel mondo che cambia”, durante il quale Fulvio Scaglione, giornalista di “Famiglia Cristiana”, e Daniele Socciarelli, di IPSIA, hanno parlato, rispettivamente, di Siria e Balcani, portando la loro esperienza sul campo e mettendo in luce le difficoltà della vita in paesi in cui la guerra ha tolto il futuro e la speranza a migliaia di persone.

I ragazzi sono stati poi chiamati a partecipare attivamente a lavori di gruppo, discutendo delle criticità dell’avvicinamento al mondo del lavoro, soprattutto per i laureati, e cercando di trovare delle soluzioni che potessero ovviare a questo problema e a quello del divario generazionale.

L’Agorà – dichiara Valeria De Rosa, Vicepresidente Acli Benevento con delega al Servizio Civile – è un evento di formazione e riflessione per noi e per i ragazzi impegnati nell’esperienza di Servizio Civile. Permette ai  giovani di tutta Italia di confrontarsi con le diverse realtà territoriali e di rendersi conto degli strumenti e  delle modalità che hanno a disposizione per migliorare se stessi e il saper vivere nella società con spirito di gruppo e di associazione.

Galleria