martedì 23 gennaio 2018
Tags Posts tagged with "primo piano"

primo piano

98

Governare le Comunità con passione e competenza”

La pedagogia popolare, 

l’esperienza del Prof. Luigi Bocchino

Saluti:

Claudio RICCI, Presidente Provincia di Benevento

Danilo PARENTE, Presidente Provinciale Acli di Benevento

Raffaele AMORE, Presidente Centro Servizi Volontariato CESVOB

Gennaro GIANGREGORIO, Autore del libro “Il castello di Apice. Dall’acquisizione al recupero”.

Interventi:

Roberto COSTANZO, Onorevole della Repubblica

On.le Giovanni ZARRO, Onorevole della Repubblica

Zaccaria SPINA, Presidente Comunità Montana

Tonino POLITO, Pittore – Autore del ritratto di Luigi Bocchino

Conclusioni:

Filiberto PARENTE, Presidente Regionale Acli Campania

Modera:

Pasquale ORLANDO, Presidente Risorsa Mezzogiorno

MARTEDI’  7  NOVEMBRE  ORE  10:00

AULA CONSILIARE – ROCCA DEI RETTORI – BENEVENTO

Circa trentacinque anni fa l’agguato brigatista che costò la vita a Raffaele Delcogliano ed al suo amico ed autista Aldo Iermano.
Correva l’anno 1982.
Un commando delle Brigate Rosse bloccò l’auto su cui viaggiava l’assessore al Lavoro della Regione e la crivellò di proiettili.
Delcogliano e Iermano uccisi da mano terrorista, ma il vero mandante fu la camorra cutoliana infastidita dall’impegno di Delcogliano sulle politiche del lavoro intraprese dall’assessore democristiano.
Delcogliano e Iermano vittime di un disegno criminale, dunque.
Le Acli Provinciali di Benevento ed il Coordinamento Provinciale di Libera Benevento, in collaborazione con i Giovani delle Acli ed i volontari del Servizio Civile Nazionale, hanno organizzato un convegno sul tema: “A Raffaele Delcogliano, Aldo Iermano e Alberto Vallefuoco dedichiamo il nostro impegno”.
Le Acli hanno voluto organizzare una serata di ricordo, di riflessione insieme ai familiari delle sfortunate vittime.
Il presidente delle Acli di Benevento, Danilo Parente, ha ricordato: “Non possono essere solo dei ricordi solo dei nomi a volte sbiaditi.
Occorre un impegno civico giusto e concreto.
E’ necessaria una voce condivisa”.
Presente anche l’assessore comunale alle Politiche Giovanili, Luigi Ambrosone, che ha rimarcato: “Morire da innocenti è inaccettabile.
Sono stati esempi forti e importanti”.
Una vita vissuta tragicamente e che ha fatto riflettere, ha raccontato invece Felicita  Delcogliano, sorella della vittima: “Raffaele è un esempio di politico che fa il suo dovere in maniera onesta.
Un modello da diffondere”.
L’assessore della Giunta Mastella ha poi polemizzato: “E’ mai possibile che ho dovuto ascoltare: Ma chi l’ha fatto fare a tuo fratello?“.
Michele Martino, referente di Libera nel Sannio, ha ricordato: “La memoria è tale se è condivisa.
La memoria deve unire, non può dare, come a volte succede, fastidio”.
Poi ha esortato: “Oggi raccogliamo un vessillo e tracciamo un testimone verso le giovani generazioni che hanno il dovere di ricordare.
Ma la politica deve essere più attenta e più coesa”.
La parola è passata poi a Felicita Delcogliano: “Queste persone siano da esempio.
Mio fratello era fiducioso di poter cambiare le cose.
Non credo sia stato ingenuo. Secondo me non aveva scelta. Non poteva fare diversamente.
Occorre diffondere la cultura dell’onestà e del lavoro”.
Presente anche Umberto Pepe, che ha dedicato la sua tesi di laurea in Sociologia e Ricerca Sociale a Raffaele Delcogliano ed all’amico autista Aldo Iermano assassinati 35 anni fa.
“Ho deciso di dedicare la mia tesi a Raffaele Delcogliano ed Aldo Iermano – ha spiegato – raccontando la loro storia, perché non mi sembrava affatto giusto che nessuno la conoscesse, soprattutto i miei concittadini beneventani.
Sicuramente, non avrò raggiunto tutti, ma se sono riuscito a portarla all’attenzione delle persone che erano presenti alla mia seduta di laurea, allora questo sarà stato già un buon risultato per me”.
Poi ha aggiunto: “Quello che mi ha colpito di più è stato il rapporto di amicizia che legava Raffaele ed Aldo.
Penso che gli amici migliori siano quelli che, nonostante tutto, ci seguono anche nelle difficoltà fino a farsi uccidere per noi e con noi.
Mentre oggi troppo spesso ci sono amici che ci lasciano morire da soli.
Bisogna tenere presente che la criminalità organizzata è per il popolo un’alternativa alle mancanza degli apparati statali”.

Fonte: GAZZETTA DI BENEVENTO

Le Acli Provinciali di Benevento e il Coordinamento Provinciale di Libera Benevento, in collaborazione con i Giovani delle Acli ed i volontari del Servizio Civile Nazionale, organizzano
“A Raffaele Delcogliano, Aldo Iermano e Alberto Vallefuoco dedichiamo il nostro impegno”.
Vi aspettiamo Mercoledì 25 Ottobre 2017, alle ore 18:30, presso la sede delle Acli Provinciali di Benevento, via F. Flora, 31.

334

La prolusione del Laboratorio di formazione al bene comune è fissata per venerdì 20 ottobre 2017.

“Generare vero sviluppo ascoltando il grido dei poveri”, è il tema generale dell’undicesima edizione di CIVES – Laboratorio di formazione al bene comune, promosso dall’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro della Diocesi di Benevento in collaborazione con il Centro di Cultura “Raffaele Calabria” e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.
Il programma di questa nuova edizione, di cui sono aperte le iscrizioni, prevede tredici incontri, con la prolusione fissata il 20 ottobre 2017. Gli appuntamenti a seguire avranno cadenza quindicinale fino al 5 maggio 2018. La tematica generale riprende un passaggio del messaggio di Papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei poveri. Gli argomenti che saranno affrontati sono di grande attualità e rilevanza: gli interventi per contrastare la povertà, la finanza etica al servizio dei poveri e dei giovani, la restituzione alla comunità dei beni confiscati alla criminalità organizzata, il terzo settore al servizio di una solidarietà operativa, la questione territoriale delle aree interne, la condizione giovanile in Italia, la crescita di un territorio libero dalla criminalità organizzata, il monitoraggio civico delle opere pubbliche, la vulnerabilità sociale e la povertà nelle nostre comunità, strategie per il lavoro dopo la Settimana Sociale di Cagliari.
Nel solco della democrazia deliberativa sarà anche realizzata una giuria popolare sulle politiche in materia di povertà e giovani, per aiutare le istituzioni nelle loro scelte, tenendo conto degli orientamenti in materia espressi dai cittadini.
Coordinatore dell’iniziativa formativa è Ettore Rossi, Direttore dell’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro, mentre la direzione scientifica è affidata al Prof. Paolo Rizzi dell’Università Cattolica.
Le domande di iscrizione devono pervenire entro il 19 ottobre 2017 al Centro di Cultura “R. Calabria” di Benevento (P.zza Orsini n. 33), tel. 0824.323319 – 0824.323329 cell. 3397473208 od inviate per e-mail: socialelavoro@diocesidibenevento.it; info@centrodicultura.it
A conclusione del percorso formativo, il Centro di Cultura per lo sviluppo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore rilascerà un attestato di partecipazione a quanti avranno frequentato il 75% del monte ore previsto (comprensivo di almeno due incontri relativi ai lavori di gruppo).
La partecipazione è gratuita.

I CONCORSO INTERNAZIONALE DI INTERPRETAZIONE MUSICALE “SAMNIUM” CITTA’ DI BENEVENTO (ITALIA)
CLARINETTO (cat. Baby – Young – Junior – Senior)
PREMIO SPECIALE ALLA MEMORIA DEL MAESTRO GIOVANNI SISILLO

MUSICA D’INSIEME (gruppi strumentali da tre fino a quindici componenti)
sez. I Gruppi istituti secondari di primo grado
sez. II Gruppi istituti secondari di secondo grado (licei musicali)
sez. III Gruppi strumentali Enti pubblici e privati, associazioni (accademie, Conservatori etc)

PREMI PER CIRCA $20.000,00 IN CLARINETTI, ACCESSORI, BORSA DI STUDIO, CONCERTI.

bando www.musicalchairs.info

235

L’associazione Simposio Immigrati di Benevento, in collaborazione con Dedalus e Shannara,  organizza il corso di lingua italiana “Impara l’italiano insieme a noi…A te la parola!” (livello A1 e A2), che avrà inizio Martedì 10 Ottobre 2017, alle ore 15.00, presso la Sede Provinciale delle Acli di Benevento.
Grazie a questo progetto di formazione civico linguistica per cittadini non comunitari, finanziato da Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI), la Regione Campania (Ente capofila) garantisce l’acquisizione da parte dei cittadini dei Paesi Terzi, della lingua, della storia e delle istituzioni della società italiana.
L’iniziativa è realizzata da un partenariato ampio e qualificato che comprende oltre a Dedalus e Shannara, la Cidis Onlus, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, i 7 CPIA della Campania (Avellino-Benevento, Caserta, Napoli città 1, Napoli città 2, Napoli provincia 1, Napoli Provincia 2, Salerno), la ONG N:EA, le cooperative sociali Cantiere Giovani, le associazioni Arci Napoli, Modavi e Traparentesi, l’Unione Italiana degli Immigrati in Campania, LESS Impresa Sociale, e il Centro Interdipartimentale dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale.
Il corso, che si terrà ogni Martedì e Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, è rivolto a cittadini extra-comunitari, a stranieri aventi lo status di asilo (non richiedenti asilo o rifugiati), e a stranieri con permesso per protezione sussidiaria o umanitaria.
Sosteniamo appieno e con immenso entusiasmo “A te la parola!”, progetto in rete partenariale con Dedalus e Shannara, – dichiara Filiberto Parente, Presidente dell’Associazione Simposio Immigrati – il quale va a inscriversi all’interno di una prospettiva globalizzante in Campania per rendere i migranti consapevoli e responsabili per una futura cittadinanza italiana.
Il percorso formativo sarà tenuto dalla Dott.ssa Angelica Adinolfi.

 

Per ulteriori informazioni :

Associazione Simposio Immigrati
Via Francesco Flora, n°31
Tel. 0824 314653 – FAX 0824 314653
Sito: www.aclibenevento.com
Email: simposioimmigrati@libero.it

 

Logo-Acli-arte-e-spettacolo Giovedì, 21 settembre 2017, alle ore 17:00, presso la sede provinciale delle Acli di Benevento in via Francesco Flora 31, si terrà la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del Concorso Internazionale di Musica Samnium – Città di Benevento – sezione Clarinetto, promosso ed organizzato dall’Accademia  AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola insieme alle Acli Provinciali di Benevento.
L’iniziativa gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune e della Provincia di Benevento, del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, delle Acli – sede provinciale di Benevento e vede come sponsor ufficiale Royal Global.
Il Concorso, dedicato alla memoria del M°Giovanni Sisillo, si svolgerà dal 29 novembre 2017 al 3 dicembre 2017 a Benevento presso Palazzo Paolo V, Museo del Sannio, Teatro San Vittorino e si chiuderà con la premiazione finale e un concerto dei vincitori.
All’incontro con la stampa, durante il quale verranno spiegati gli obiettivi del Concorso e le modalità di partecipazione, prenderanno parte il presidente delle Acli provinciali di Benevento, Danilo Parente, il presidente provinciale di AcliArteSpettacolo e presidente dell’Accademia Progetto Musica, Carmine Ruggiero, il direttore artistico del Concorso, M°Gaetano Falzarano e il maestro concertatore dell’Accademia AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola, Pasquale Lanni.

91

danilo-parente1“Siamo vicini alla popolazione Livornese e a tutte quelle duramente colpite dall’alluvione di domenica” dichiara l’Avv. Danilo Parente, Presidente delle Acli Provinciali di Benevento. “Sappiamo bene cosa significa – prosegue il Presidente – vivere un evento del genere e le scene viste ieri ci hanno riportato immediatamente con la mente alla terribile alluvione che devastò il Sannio il 15 ottobre del 2015. Anche in quell’occasione, fiumi di acqua e fango furono in grado, nel volgere di poche ore, di devastare interi quartieri stravolgendo la vita di imprese e cittadini, lasciando segni indelebili come cicatrici che in alcuni casi sono ancora lì a testimoniarne gli eventi. In quella circostanza, le Acli Provinciali di Benevento non fecero mancare il proprio sostegno, dapprima sui luoghi interessati, attraverso un immediato intervento, lavorando, fianco a fianco, con coloro che avevano subito danni, successivamente con attività di supporto alle imprese con varie iniziative curate dai volontari tra cui si ricorda quella di recupero e distribuzione di piantine letteralmente strappate dal fango. Contestualmente, furono, inoltre, realizzati due video: “Fango e Parole”, facente parte del progetto #lastoriasietevoi delle Acli nazionali, e “#Rinasceredalfango che, raccogliendo le testimonianze di coloro che avevano vissuto in prima persona le conseguenze dell’alluvione, contribuirono a mantenere i riflettori accesi sull’evento troppo rapidamente dimenticato dai media nazionali”.
“La prevenzione rappresenta l’unica arma in grado di scongiurare situazioni del genere. Purtroppo, in questo, da nord a sud, siamo accomunati da una gestione del territorio non sempre all’altezza. E quanto accaduto a Livorno ne è l’ennesima dimostrazione. La nostra attività, per quanto ci compete, – continua Parente – prosegue, attraverso azioni che, anche insieme ad altre realtà associative, siano di sensibilizzazione e di stimolo alla salvaguardia del territorio con una particolare attenzione alla gestione dei fiumi. È importante che ognuno faccia la propria parte per evitare che situazioni del genere possano verificarsi nuovamente”.

233

50 incointro nazionale acli 2017_XLAnche quest’anno le Acli si riuniranno all’incontro nazionale di studi dal titolo “Valore Lavoro. L’umanità del lavoro nell’economia dei robot.”
L’appuntamento, che vedrà riuniti tutti gli interlocutori sociali ed istituzionali che hanno condiviso il cammino delle Acli, si svolgerà tra il 14 e il 16 settembre 2017 a Napoli, presso Stazione Marittima, Molo Angioino.
Il congresso volgerà l’attenzione sulla situazione dei lavoratori e lavoratrici di oggi, che si trovano in difficoltà all’interno di quella che spesso viene chiamata la “quarta rivoluzione industriale”.
Il nostro obiettivo, come sempre, non è soltanto approfondire a livello culturale un tema, ma informarci e formarci per promuovere un’azione sociale e politica vicina ai cittadini e a servizio della comunità.
Nella transizione vogliamo mantenere fermi i nostri pilastri:
– la dignità della persona, su cui fondare una nuova civiltà dei diritti;
– la promozione di un lavoro buono e giusto, in un sistema economico ispirato all’ecologia integrale.

 

Leggi il programma 

Fonte: ACLI

425

headerÈ stato pubblicato il calendario per sostenere i colloqui di Servizio Civile Nazionale 2017.
In riferimento alla regione Campania, i candidati sono invitati a presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, il giorno 7 settembre 2017, alle ore 09.00, presso le Acli Provinciali di Napoli, in Via del Fiumicello 7.
Le pubblicazioni hanno valore di notifica e si ricorda se il candidato, pur avendo presentato la domanda, non si presenta alla selezione senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per  non aver completato la relativa procedura come indicato all’art. 5 del bando e successive note esplicative.