“Benevento per la Pace”: le Acli chiedono ad alta voce lo stop a tutte le guerre

640

“Benevento per la Pace”: le Acli, in coerenza con i principi della Rete Italiana Pace e Disarmo, sono scese in piazza questa mattina insieme alla Cgil e alle associazioni sannite nell’ambito della manifestazione indetta questa mattina ai piedi della Prefettura.

La mobilitazione si associa alla giornata nazionale, promossa dalle coalizioni “Europe for Peace” e “Assisi Pace Giusta”, indetta in numerose piazze italiane per reclamare il cessate il fuoco in Palestina e Ucraina. Il sit-in cade a due anni dall’esplosione del conflitto russo-ucraino, due anni che hanno visto l’associazione, insieme a Ipsia Acli, promuovere una raccolta fondi per aiutare la popolazione ucraina, donando anche un’ambulanza all’ospedale di Leopoli.

Oggi, però, lo scenario geopolitico internazionale si è aggravato ulteriormente alla luce dell’intensificazione del conflitto israelo-palestinese: per questo motivo le Acli scendono nuovamente in campo, diffondendo la cultura della pace con manifestazioni, marce, eventi e convegni, chiedendo ad alta voce di “fermare la criminale follia di tutte le guerre, la corsa al riarmo, la distruzione del Pianeta”.