CAF ACLI. Certificazione Unica 2018: entro il 7 Marzo invio online all’Agenzia delle Entrate

310

Mercoledì 7 Marzo 2018 è l’ultimo giorno utile per trasmettere online all’Agenzia delle Entrate il modello “ordinario” della Certificazione Unica 2018 che attesta i redditi di lavoro dipendente e assimilati, i redditi di lavoro autonomo, le provvigioni e alcuni redditi diversi corrisposti nel 2017.

I dati contenuti nelle Certificazioni Uniche confluiranno nelle dichiarazioni dei redditi precompilate, disponibili per i contribuenti a partire dal prossimo 16 Aprile.

L’appuntamento riguarda:

  • chi ha erogato compensi, sotto qualsiasi forma, con obbligo di ritenuta alla fonte;
  • chi ha corrisposto somme e valori per i quali non è prevista la ritenuta alla fonte, ma sottoposti alla contribuzione Inps (ad esempio, le aziende straniere che occupano lavoratori italiani all’estero, assicurati in Italia);
  • i titolari di posizione assicurativa Inail (nello specifico le Certificazioni uniche devono essere trasmesse dai soggetti obbligati a stipulare polizze contro gli infortuni e le malattie professionali a tutela obbligatoria);
  • tutte le amministrazioni sostituti d’imposta iscritte alle gestioni confluite nell’Inps – Gestione Dipendenti pubblici – e gli enti con personale iscritto per opzione all’Inps Dipendenti pubblici;
  • i sostituti d’imposta con dipendenti iscritti alla sola gestione assicurativa Enpdep.

Le Certificazioni Uniche possono essere trasmesse direttamente da chi effettua la comunicazione oppure tramite gli intermediari abilitati: in entrambi i casi l’unico canale utilizzabile è il telematico, attraverso i servizi dell’amministrazione finanziaria Fisconline ed Entratel.

Fonte: CAF ACLI