Le Acli di Benevento tracciano il bilancio di fine anno

208

Con il Consiglio svoltosi giovedì 21 dicembre le Acli provinciali di Benevento si sono riunite per tracciare il bilancio dell’anno ormai agli archivi e scambiarsi, come da tradizione, gli auguri di Natale.

Il 2023 ha visto come sempre protagonista e parte attiva l’associazione su tutto il territorio, la presidente provinciale Maria Giovanna Pagliarulo fa il punto: “Nel corso dell’anno abbiamo sviluppato le varie attività del progetto Caffè Alzheimer dedicato agli anziani, così come forte è stato l’impegno sul fronte della tutela dell’integrità femminile. A tal proposito abbiamo siglato la convenzione con la Questura di Benevento nell’ambito del progetto Zeus, dove ci prendiamo carico degli uomini maltrattanti.

Le Acli – prosegue – fanno rete e su un tema sociale così importante non possiamo che ringraziare associazioni e cooperative operanti nel Terzo Settore, a partire dal Cesvob. Non da meno la Caritas e tutte quelle realtà che hanno contribuito anche quest’anno alla realizzazione del Banco alimentare e del Banco farmaceutico. Non posso non ringraziare il presidente regionale Filiberto Parente, con cui sin dall’inizio abbiamo messo in piedi una stretta sinergia e una fattiva collaborazione che ha prodotto tali risultati. Una delle note più liete è stata la ricostituzione del gruppo dei giovani delle Acli, che in occasione del Natale ha trasformato la nostra sede per accogliere Babbo Natale e farlo incontrare con i bambini, stupiti e felicissimi.

Il 2024 – conclude Pagliarulo – sarà un anno di nuove progettazioni e davvero significato per le Acli, che festeggeranno gli 80 anni dalla fondazione: il nostro obiettivo è essere all’altezza di quella mission statutaria tramandata fino ad oggi e che ha radicato le varie diramazioni dell’associazione all’interno del tessuto della nostra società”.