PATRONATO ACLI – Licenziamento illegittimo: cosa spetta al lavoratore?

100

Un lavoratore ci scrive: “Sono stato licenziato senza un motivo dal mio datore di lavoro. Cosa posso fare? È vero che gli indennizzi sono aumentati?”. 

Si, gli indennizzi per licenziamenti illegittimi sono aumentatiUn lavoratore che ritiene di essere stato licenziato ingiustamente ha ora sei mesi di tempo per fare opposizione al licenziamento. Può scrivere personalmente al datore di lavoro oppure farsi assistere da un Patronato o da un Sindacato. 

Inizialmente si può cercare un accordo ma non sempre questo accade. Nel caso in cui risulti impossibile una intesa tra le parti, il risarcimento per i licenziamenti non giustificati è di due mensilità per ogni anno di servizio, con un minimo di 6 ed un massimo di 36 mensilità. 

Per le aziende con meno di 15 dipendenti l’indennizzo è di una mensilità per ogni anno fino ad un massimo di 6, mentre per i licenziamenti giudicati discriminatori è prevista la reintegrazione in azienda. 

I Patronati Acli di tutta Italia sono disponibili per fornire tutte le informazioni utili, per saperne di più Trova la sede più vicina o Prenota un appuntamento. 

Alberto Meli 

Fonte: https://www.patronato.acli.it/