ASSOCIAZIONE SIMPOSIO. Alzheimer, un “Café” per non restare soli

ASSOCIAZIONE SIMPOSIO. Alzheimer, un “Café” per non restare soli

immagine-di-apertura-brochureAvranno inizio Martedì 8 Novembre, presso la sede delle Acli in via Francesco Flora n. 31, le attività del Progetto A.M.A. (Attività per il supporto ai Malati di Alzheimer), coordinato dall’Associazione “Simposio Immigrati” di Benevento, capofila dell’iniziativa, e organizzato insieme a AIDO di Benevento e Associazione di Promozione Sociale “Progetto Vita”. Il progetto, finanziato dal CeSVoB nell’ambito del 2° Bando di Microprogettazione Sociale, è inserito nel percorso di studio e azione promosso da “Rete Campus Bn”.

Ogni Martedì, dalle 17 alle 19, saranno realizzate le attività legate al “Café Alzheimer” rivolte ai malati e alle loro famiglie.

Dal 10 Novembre, inoltre, due Giovedì al mese, dalle 16 alle 18, sempre presso la Sede Provinciale delle Acli di Benevento, sarà attivo lo sportello di consulenza per badanti che vogliono formarsi alla gestione dell’anziano malato di Alzheimer.

Ricordiamo che il Progetto “A.M.A.” è stato pensato al fine di diffondere buone pratiche di integrazione, sensibilizzazione alla “cultura del dono” e supporto ai malati di Alzheimer e ai loro familiari, attraverso specifiche azioni socio-sanitarie.

Considerato l’elevato numero di anziani che sviluppano demenze, in particolare, la malattia di Alzheimer, e il carico che la patologia stessa ha per i caregivers (che il più delle volte sono donne, costrette a dover gestire con difficoltà lavoro e famiglia), la linea progettuale “A.M.A.” ha un numero verde 800 824 398 per i cittadini, i familiari e gli assistenti familiari (badanti) che hanno bisogno di informazioni sulla malattia di Alzheimer, sui servizi disponibili sul territorio e per accedere ai servizi del progetto stesso. La demenza senile costituisce uno dei maggiori problemi che famiglie e rete dei servizi dovranno gestire negli anni a venire.