Lavoro al Sud: la formazione professionale e l’impatto delle tecnologie innovative ai tempi del covid-19

Se ne parlerà, venerdì 7, all'evento organizzato dalle ACLI Provinciali di Benevento

624

Si calcola che, negli ultimi vent’anni, 200.000 giovani hanno lasciato il Sud Italia per trasferirsi nelle città del Nord, alla ricerca di opportunità di lavoro.
Un fenomeno che, a causa della pandemia di Covid-19, si andrà sicuramente ad accentuare. I vantaggi fornite dalle nuove tecnologie, anche nel campo della formazione professionale, possono contrastare il fenomeno dell’emigrazione e creare opportunità concrete nell’ambito lavorativo.
La rivoluzione digitale avrà un ruolo chiave nelle opportunità di carriera per i  lavoratori delle regioni del Sud: di questa sfida si parlerà nell’incontro online con le ACLI Sede Provinciale di Benevento APS.
L’evento si potrà seguire in diretta, venerdì 7 gennaio, alle ore 17.00,  sulla pagina Facebook delle ACLI Provinciali di Benevento APS: https://www.facebook.com/aclibenevento/
Introduce:
Danilo PARENTE – Presidente Provinciale ACLI di Benevento
Intervengono:
·Francesca COLETI – Segretaria ARCI Campania
·Filiberto PARENTE – Presidente Regionale ACLI Campania
·Mariantonietta CIARAMELLA – Coordinatrice dell’Assessorato regionale alla Formazione Professionale, già Consigliera Regionale
Conclude:
·Paola VACCHINA – Amministratore Delegato ENAIP-IS

Finanziato con Risorse del 5xMILLE – Irpef  2019