PATRONATO ACLI – Congedo parentale più lungo per i genitori con figli disabili

750

Con l’arrivo di un figlio per i genitori, in particolare se lavoratori, il tempo non è mai abbastanza, così come sembrano non bastare mai i periodi durante i quali è possibile assentarsi dal lavoro.
Come è facilmente comprensibile, questo vale ancor di più quando c’è la necessità di prestare le cure di cui ha bisogno un bimbo portatore di handicap.

Il legislatore a tal proposito va in aiuto dei genitori con figlio disabile mettendo a disposizione uno strumento che forse non tutti conoscono: si tratta della possibilità di prolungare il periodo di assenza facoltativa dal posto di lavoro.

Se infatti il congedo parentale “ordinario” ha una durata massima di 11 mesi complessivi tra padre e madre, di cui solo i primi 6 retribuiti, nel caso di un figlio portatore di handicap il periodo può estendersi fino ad un totale di tre anni, tutti retribuiti al 30% dello stipendio.

Per avere diritto al prolungamento del congedo parentale è necessario che vostro figlio:

  • sia riconosciuto portatore di handicap in situazione di gravità
  • abbia un’età non superiore ai 12 anni, ma l’età sale a 18 in caso di adozione
  • non sia ricoverato a tempo pieno, ma su questo punto esistono eccezioni

Presso i nostri sportelli potrai verificare se hai i requisiti per presentare la richiesta all’ Inps e ricevere tutte le informazioni riguardo le altre agevolazioni previste per te.
Per saperne di più Trova la sede più vicina o Prenota un appuntamento al Patronato Acli.

Silvia Marraccini

Fonte: https://www.patronato.acli.it/