“Chi è di scena stasera?”, l’attore e regista Massimo Andrei chiuderà la rassegna di Monologhi e Corti e Teatrali con lo spettacolo “Fiabesca – canti e cunti molto bio”

139

L’attore e regista Massimo Andrei chiuderà la mini rassegna di “Monologhi e Corti Teatrali” della seconda edizione del format “Chi è di scena stasera?”, organizzato dall’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio di Airola nell’ambito di “Progetto Musica Anno XX – Piazze, Chiese, Chiostri” in collaborazione con la Bershit Teatro.

Lo spettacolo, dal titolo “Fiabesca – canti e cunti molto bio”, che vedrà la partecipazione di Vincenzo De Lucia e della fisarmonicista Eduarda Iscaro, si svolgerà domenica, 9 agosto 2020, alle ore 21 presso il Complesso Turistico My Place di via Caracciano ad Airola nel rispetto delle norme anticovid.

L’evento di chiusura segue il reading musicale del 31 luglio scorso Ok, la rivoluzione non ci sarà”, interpretato da Angelo Maiello e Lucia Schiavone con l’incursione musicale del chitarrista M°Roberto Melisi, che ha riscosso un forte successo di pubblico.

Ha espresso soddisfazione per i risultati che sta ottenendo la mini rassegna di “Monologhi e Corti Teatrali” il presidente dell’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio, Carmine Ruggiero, dichiarando:  “Non era facile riprogrammare, adattarsi alle nuove locations, adottare nuove disposizioni, ma la passione, la determinazione e il desiderio di non spezzare un percorso di promozione e culturale musicale e artistico con il territorio iniziato tanti anni fa, ha dato forza, coraggio e voglia di ricominciare.”

Intanto, cresce l’attesa per Andrei, già ospite della prima edizione del format “Chi è di scena stasera?”: il “cuntista, favolatore, parlèttera o più modernamente storyteller”, come egli stesso ama definirsi, proporrà una nuova raccolta di piccole storie narrate dal vivo, che, ricalcando antiche leggende e racconti di vita comunitaria, portano lo spettatore in un dimensione fiabesca e quasi magica attraverso i toni comici della narrazione.

Originario di Napoli, Massimo Andrei vanta la collaborazione con la compagnia teatrale di Vincenzo Salemme; ha rivestito ruoli da protagonista nella drammaturgia contemporanea sotto la direzione di Pier Paolo Sepe in “Mamma, tragedie minimali” di Annibale Ruccello, “Uscita di Emergenza” di Manlio Santanelli e “Chi ha ucciso Sara?”di Andrej Longo, con il quale ha vinto il 1° Premio del Concorso per Monodrammi Montecastello di Vibio (PG). Nel 1998 è stato nel cast di  “Per Tutto il Tempo Che Ci Resta”. Ha scritto e diretto “Mater Natura” (2005); vincitore del 1° premio nella Settimana della Critica nella 62° Mostra del Cinema di Venezia. La sua formazione teatrale è iniziata con gli assistenti di Peter Brook a Parigi e con il mimo Michele Monetta, passando agli studi drammatici presso l’Atelier International de l’Acteur di Parigi,laureandosi in Storia del teatro nel 1997, seguendo seminari di impostazione vocale e danza in Italia e all’estero. Approda nel 1994 alla Nuova Drammaturgia Napoletana dopo aver avuto da giovanissimo esperienza teatrale sotto la direzione dei registi Giancarlo Cobelli, Antonio Calenda, Livio Galassi, Pierpaolo Sepe e dagli attori Ernesto Calindri, Rino Marcelli e Carlo Giuffrè.