MusiCometaSannio, bilancio positivo per la XIX edizione che ha ospitato eccellenze musicali e confermato la validità della proposta culturale.

159

Si è chiusa con il concerto dell’orchestra dei giovani musicisti del territorio, diretta magistralmente dal M° Pasquale Lanni, la XIX  edizione di MusiCometaSannio, che ha incontrato, nel corso dei cinque appuntamenti snodatisi dal’8 al 30 dicembre 2018, un fortissimo riscontro di pubblico.

Chiese gremite e standing ovation per gli artisti che hanno preso parte alla rassegna concertistica organizzata dall’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio con la direzione artistica del M°Carmine Ruggiero: confermata ancora una volta la validità della proposta culturale che unisce la divulgazione della grande tradizione musicale alla valorizzazione delle bellezze artistiche dei luoghi che ospitano i concerti e che offre performance dall’alto livello tecnico di musicisti e artisti provenienti da orchestre sinfoniche, da camera, teatri lirici e conservatori di tutta Italia.

Il concerto di chiusura è stato anche l’esempio concreto della realizzazione efficace di una sinergia istituzionale: l’ensemble ha visto, infatti, la presenza di allievi dell’Accademia Progetto Musica, del Liceo musicale dell’IIS”Lombardi” di Airola e del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, che hanno unito il proprio talento e le proprie competenze tecnico-musicali nella reinterpretazione di brani più popolari della tradizione natalizia sia contemporanea che classica e colonne sonore di film Premi Oscar arrangiati dal M° Pasquale Lanni.

Originale e intenso il concertoGaudete Christus est natus” del coro polifonico “Cantate Domino” diretto dal M°Michela Di Monaco e del soprano M°Aminta De Luca, svoltosi il 29 dicembre presso la chiesa di San Pasquale: ripercorsi a cappella e con l’accompagnamento musicale dell’organista M°Assunta Vilardi e del flautista M° Vincenzo Laudiero numerosi brani del repertorio sacro del periodo medioevale e rinascimentale e dell’800.

Un omaggio intenso al clarinettista sannita di fama internazionale M°Giovanni Sisillo a Pannarano il 27 dicembre è stato il concerto del Coro di Clarinetti “Samnium” con il solista vincitore del I Concorso Internazionale di Interpretazione Musicale “Sammiun – Città di Benevento,  Fabio Castiello, diretti dal M°Gaetano Falzarano.

Grande suggestione per il concerto da camera Petite Reve, svoltosi il 15 dicembre, con il flautista M°Carlo De Matola e il chitarrista M°Giacinto Iannace che hanno proposto un viaggio tra la musica europea e quella sudamericana. Un accostamento insolito per il grande pubblico quello tra flauto e chitarra caratterizzato da virtuosismo e alto livello tecnico dei musicisti come anche il concerto inaugurale dell’8 dicembre “Atmosfere Sonore” con M°Antonio Arietano (clarinetto), M°Claudio Patuto (Fisarmonica), M°Jessica Lettieri (soprano).

La rassegna ha goduto della collaborazione di Acli ArteSpettacolo, del Comune di Airola, del Comune di Pannarano, della Pro Loco di Airola, delle Acli – sede provinciale di Benevento, dell’IIS “Lombardi” di Airola e di Artepiano.