ACLI BENEVENTO. Offre supporto per il Reddito di Inclusione

126

ACLI BENEVENTO. Lotta alla povertà, al via il Reddito di Inclusione.

A partire dal 1° Dicembre scorso è possibile presentare la domanda per il Reddito di Inclusione (REI), una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale che prevede un beneficio economico erogato a coloro che hanno specifici requisiti.

Il Presidente delle ACLI Provinciali di Benevento, Avv. Danilo Parente.

“Con la pubblicazione del decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017 – dichiara l’Avv. Danilo Parente, Presidente Provinciale delle ACLI di Benevento –  l’Italia ha per la prima volta nella sua storia una legge sulla povertà. Il Reddito di Inclusione è uno strumento che può essere richiesto già da questo mese e che sostituisce l’assegno di disoccupazione (Asdi) ed il sostegno per l’inclusione attiva (Sia)”.

“Tale prestazione, fortemente sostenuta dall’Alleanza contro la povertà a cui aderiscono anche le Acli, per mezzo del suo Portavoce, Roberto Rossini,  e la cui data di partenza è fissata per il 1° gennaio 2018, è subordinata – prosegue il Presidente – alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa. Il beneficio economico interesserà fin da subito circa 500 mila famiglie – quasi 1,8 milioni di persone – e, a seconda del numero dei componenti, avrà un tetto mensile che potrà arrivare a 485 euro. La somma dovrebbe salire a 534 euro in base al Ddl di Bilancio”.

“L’importo sarà erogato per un massimo di 18 mesi e terrà conto del numero dei componenti del nucleo familiare e di eventuali redditi e trattamenti assistenziali. Per chi fosse interessato – conclude Parente – abbiamo predisposto un apposito servizio di ausilio nella compilazione della domanda presso i nostri uffici del CAF ACLI di Benevento in via Francesco Flora, 31 dove ci si potrà recare il lunedì, il mercoledì ed il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.”