martedì 24 ottobre 2017
Tags Posts tagged with "Acli Arte e Spettacolo"

Acli Arte e Spettacolo

37

I CONCORSO INTERNAZIONALE DI INTERPRETAZIONE MUSICALE “SAMNIUM” CITTA’ DI BENEVENTO (ITALIA)
CLARINETTO (cat. Baby – Young – Junior – Senior)
PREMIO SPECIALE ALLA MEMORIA DEL MAESTRO GIOVANNI SISILLO

MUSICA D’INSIEME (gruppi strumentali da tre fino a quindici componenti)
sez. I Gruppi istituti secondari di primo grado
sez. II Gruppi istituti secondari di secondo grado (licei musicali)
sez. III Gruppi strumentali Enti pubblici e privati, associazioni (accademie, Conservatori etc)

PREMI PER CIRCA $20.000,00 IN CLARINETTI, ACCESSORI, BORSA DI STUDIO, CONCERTI.

bando www.musicalchairs.info

51

I CONCORSO INTERNAZIONALE DI INTERPRETAZIONE MUSICALE “SAMNIUM” CITTA’ DI BENEVENTO (ITALIA)
CLARINETTO (cat. Baby – Young – Junior – Senior)
PREMIO SPECIALE ALLA MEMORIA DEL MAESTRO GIOVANNI SISILLO

MUSICA D’INSIEME (gruppi strumentali da tre fino a quindici componenti)
sez. I Gruppi istituti secondari di primo grado
sez. II Gruppi istituti secondari di secondo grado (licei musicali)
sez. III Gruppi strumentali Enti pubblici e privati, associazioni (accademie, Conservatori etc)

PREMI PER CIRCA $20.000,00 IN CLARINETTI, ACCESSORI, BORSA DI STUDIO, CONCERTI.

bando www.musicalchairs.info

45

CONFERENZA STAMPAPresentata presso la sede provinciale delle Acli di Benevento in via Francesco Flora 31, la prima edizione del Concorso Internazionale di Musica Samnium – Città di Benevento – sezione Clarinetto, promosso ed organizzato dall’Accademia AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola in collaborazione con le Acli provinciali di Benevento.
L’iniziativa gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune e della Provincia di Benevento, del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, delle Acli – sede provinciale di Benevento, del Liceo Musicale “Carafa-Giustiniani” di Cerreto Sannita e del Liceo Musicale “A. Lombardi” di Airola e vede come sponsor ufficiale Royal Global.
Il Concorso, dedicato alla memoria del M°Giovanni Sisillo, si svolgerà dal 27 novembre 2017 al 3 dicembre 2017 a Benevento presso Palazzo Paolo V, Museo del Sannio, Teatro San Vittorino e si chiuderà con la premiazione finale e un concerto dei vincitori.
“Saranno – ha dichiarato il presidente delle Acli provinciali di Benevento, Danilo Parente – sette giorni all’insegna della grande musica con i più prestigiosi nomi del settore di rilievo internazionale che si esibiranno qui a Benevento nelle tre splendide location che abbiamo individuato per dare vita ad uno spettacolo di altissimo livello culturale.
La rassegna verrà pubblicizzata su alcune delle più importanti riviste di settore, tra cui Musical Chairs, che daranno grande prestigio all’evento e alla nostra terra per la quale, non a caso, abbiamo scelto di intitolare la manifestazione “I° Concorso Internazionale di Musica “Samnium”.
“Con questo concorso continua l’impegno quasi ventennale della nostra Accademia di divulgare la cultura musicale unendola alla promozione  del patrimonio storico-artistico e architettonico del nostro territorio”  – ha dichiarato il presidente provinciale di AcliArteSpettacolo e presidente di AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola, Carmine Ruggiero.
“Siamo fieri – ha aggiunto – che sia la città di Benevento con le sue bellezze ad ospitare la prima edizione del Concorso Internazionale  “Samnium” di Clarinetto, che è tra le poche competizioni del settore clarinettistico presenti in Italia.”
Le iscrizioni dovranno essere inviate entro e non oltre  il 15  Novembre  2017 a mezzo raccomandata all’indirizzo Associazione Culturale “PROGETTO MUSICA”  AcliArteSpettacolo  – Via Ferace 27  82011, Airola  (BN) oppure, entro lo stesso termine, al seguente indirizzo e-mail: unaspprogettomusica@virgilio.it.
Quattro le categorie previste per il Concorso con diversi premi in denaro, targhe e strumento musicale: “Clarinetto solista Baby”per i partecipanti dai 12 anni in su; “Clarinetto solista Young” per chi ha dai 16 anni in su; “Clarinetto solista Junior”; per chi ha dai 20 anni in su;  Clarinetto solista Senior” per chi ha dai 35 anni in su. Dopo la prova unica per ogni candidato  si passerà alle fasi di Eliminatoria, Semifinale e Finale con l’esecuzione di brani previsti dalla commissione.
Accedono alla finale  massimo  6 candidati con la votazione più alta  e comunque non inferiore a 85 su 100. Tutti  i candidati che hanno ottenuto una votazione non inferiore a 85 su 100 potranno accedere al Premio Speciale di una borsa di studio di 1500 euro alla memoria del M° Giovanni Sisillo.
Prevista anche una sezione dedicata alla “Musica d’Insieme”, che sarà coordinata dal maestro concertatore e clarinettista Pasquale Lanni, per formazioni da tre fino a 15 componenti a cui possono partecipare  le scuole secondarie di primo e secondo grado e associazioni, enti pubblici e privati.
Le commissioni saranno presiedute dal M° Adriano AMORE, docente di musica dell’ istituto secondario di primo grado per la categoria “Baby” e “Young”; da M° Michele PEPE, docente presso Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento per la categoria “Junior”; dal M° Yuan GAO  (USA), solista internazionale per la categoria “Senior”;  dal M° Carmine RUGGIERO, presidente provinciale AcliArteSpettacolo e docente di Liceo Musicale per la sezione “Musica d’Insieme”.
“Per la categoria Senior  – ha spiegato il direttore artistico del Concorso, M°Gaetano Falzarano  abbiamo una commissione costituita da solisti e prime parti di orchestre internazionali, nonché il presidente dell’Accademia italiana del clarinetto, M° Piero Vincenti, che ha messo a disposizione una borsa di studio per il vincitore.”
“Ringraziamo  – ha concluso Falzarano – la famiglia Sisillo per aver predisposto il Premio speciale dedicato alla memoria del M°Giovanni Sisillo, originario del Sannio e uno dei più grandi clarinettisti italiani della storia musicale della seconda metà del ‘900, essendo stato primo clarinetto dell’Orchestra “A. Scarlatti” della Rai di Napoli e docente del Conservatorio di musica “San Pietro a Majella” di Napoli. Per noi è ancor più motivo di orgoglio ricordare il M° Sisillo in questo modo per aver dato in questo modo lustro anche al nostro territorio.”

Logo-Acli-arte-e-spettacolo Giovedì, 21 settembre 2017, alle ore 17:00, presso la sede provinciale delle Acli di Benevento in via Francesco Flora 31, si terrà la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del Concorso Internazionale di Musica Samnium – Città di Benevento – sezione Clarinetto, promosso ed organizzato dall’Accademia  AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola insieme alle Acli Provinciali di Benevento.
L’iniziativa gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune e della Provincia di Benevento, del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, delle Acli – sede provinciale di Benevento e vede come sponsor ufficiale Royal Global.
Il Concorso, dedicato alla memoria del M°Giovanni Sisillo, si svolgerà dal 29 novembre 2017 al 3 dicembre 2017 a Benevento presso Palazzo Paolo V, Museo del Sannio, Teatro San Vittorino e si chiuderà con la premiazione finale e un concerto dei vincitori.
All’incontro con la stampa, durante il quale verranno spiegati gli obiettivi del Concorso e le modalità di partecipazione, prenderanno parte il presidente delle Acli provinciali di Benevento, Danilo Parente, il presidente provinciale di AcliArteSpettacolo e presidente dell’Accademia Progetto Musica, Carmine Ruggiero, il direttore artistico del Concorso, M°Gaetano Falzarano e il maestro concertatore dell’Accademia AcliArteSpettacolo Progetto Musica di Airola, Pasquale Lanni.

136

mostra c'era una volta 2 (1)Si è svolta nei giorni scorsi ad Airola la mostra fotografica dal titolo “C’era una volta … Formazioni bandistico-musicali anni ‘20/70” allestita presso il Teatro IPM di corso Montella e lo storico Palazzo San Domenico dall’ Accademia Musicale  “Progetto Musica AcliArteSpettacoloSannio”.
L’ esposizione di antichi scatti, recuperati da una raccolta della Pro Loco di Airola, ha riscosso notevole interesse da parte del pubblico e ha voluto proporre un viaggio a ritroso nella tradizione musicale e orchestrale del territorio airolano, risalente al 1927 quando venne ufficializzata la prima istituzione musicale, che presto si trasformò nella prima scuola musicale dopolavoristica con 105 iscritti.
Dalla creazione della prima scuola alla nascita al suo interno nel 1942 della “Fanfara di Airola” diretta dal giovane musicista Francesco Moscato e all’ottenimento de “Il trofeo del Bersagliere”,  uno dei massimi riconoscimenti nazionali di allora per ensemble di ottoni, all’istituzione nel 1958 da parte del Provveditorato agli Studi di Benevento di una scuola ad orientamento musicale con annessa la banda “Città di Airola” che operò fino al 1977, l’excursus fotografico rileva la forte propensione all’arte musicale del territorio giunta fino a giorni nostri.
“Abbiamo voluto ricordare e soprattutto ringraziare – ha dichiarato il presidente dell’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacoloSannio, Carmine Ruggiero – tutti quelli che, pur operando in momenti storici difficili, hanno dedicato con tenacia e passione parte della loro esistenza alla promozione, alla diffusione e all’insegnamento della musica”.
“A noi – ha aggiunto Ruggiero, ricordando anche la presenza in città di altre associazioni musicali e del Liceo musicale dell’I.I.S.”Lombardi” che vedono diverse centinaia di giovani impegnati attivamente nell’apprendimento della musica – è stato lasciato il testimone prima come allievi e poi come maestri per preservare e tramandare quel passato ricco e glorioso che poche comunità possono vantare.”
L’ Accademia airolana, infatti, opera da circa 20 anni sul territorio proprio con l’obiettivo di divulgare la nobile arte della musica, come strumento di crescita individuale, sociale e dell’intera collettività  attraverso attività didattiche ed extradidattiche. Testimonianza poi di un fervido legame alla tradizione orchestrale del territorio è la presenza della Wind Orchestra Samnium nata in seno all’Accademia, le cui performance, ormai note sul territorio regionale e nazionale, hanno riscosso sempre fortissimo consenso.

147

serata conclusiva Classica n“Siate orgogliosi della presenza di quest’associazione sul territorio: è presidio di cultura e arte ed è per la sua creatività e il suo fermento un unicum nel Sannio. Abbiamo scorto forte talento anche tra gli allievi più piccoli”.

Con queste parole il presidente delle Acli – sede provinciale di Benevento, Danilo Parente, ha elogiato l’impegno e le attività dell’Accademia “Progetto Musica AcliArteSpettacolo” di Airola, intervenendo alla serata conclusiva della XVIII edizione del Saggio Musicale “Città di Airola, organizzata dall’istituzione airolana che da circa un ventennio promuove la divulgazione della musica attraverso iniziative didattiche ed extradidattiche e formando centinaia di giovani musicisti.

Una tre giorni, svoltasi dal 25 al 27 giugno scorsi, che ha incontrato il grande favore del pubblico, che ha gremito le location che hanno fatto da cornice alle perfomance degli allievi dall’alto livello tecnico e dal forte impatto emotivo: l’anima pop e rock dei 30 giovani musicisti che si sono succeduti  sul palco del piazzale interno di Palazzo San Domenico per la serata inaugurale dedicata alla Festa Europea della Musica ha incantato la platea per oltre due ore di esibizioni in mini band, arricchite dalla presenza dei maestri di canto (M°Marietta Mecchella), di basso elettrico (M°Massimo Amoriello), percussioni (M°Mattia Farese) e chitarre (M°Giovanni Raucci e M°Roberto Melisi) e conclusasi con la reunion spontanea di tutti gi allievi per un finale esplosivo targato hard rock.

Più intima e allo stesso modo suggestiva l’atmosfera al Teatro dell’Istituto Penale Minorile di corso Montella nelle due serate successive, che hanno visto protagonisti di brevi concerti da camera gli allievi di pianoforte, chitrarra classica, violino e oboe. I giovani interpreti hanno mostrato grande abilità perfomativa e ampie capacità tecnico-musicali nell’eseguire brani tratti dal repertorio classico, tra cui quelli di Bach, Beethoven, Chopin, Corelli e Mozart.

Un lungo applauso ha poi salutato la perfetta ed equilibrata escuzione a quattro mani della Sonata in re maggiore K331 di Mozart di Miriana e Pasquale Icolaro, distintisi più volte in concorsi nazionali e internazionali e già conosciuti come validi concertisti.

Le due serate di “Classica” sono state coordinate e guidate dai maestri Domenico Iadevaia, Mariuccia Forgione, Antonio Amoriello, Salvatore Fucci, Pasquale Lanni, Raffaella Rossi, Carmine Ruggiero, Roberto Melisi e Carmela Saccone.

Soddisfatto il presidente della “Progetto Musica AcliArteSpettacolo”, nonché vertice provinciale per il settore culturale delle Acli, Carmine Ruggiero, che, nell’evidenziare l’impegno quasi ventennale dell’Accademia di custodire e tramandare alle nuove generazioni una tradizione molto radicata sul territorio e risalente alla fine dell’800 attraverso lezioni accademiche, master, corsi di perfezionamento, rassegne musicali e teatrali, ha ringraziato tutti i maestri che con continuità e costanza dal 1999 collaborano per realizzare l’obiettivo.

142

locandina (1)Sarà la Festa Europea della Musica ad inaugurare, il 25 giugno 2017, alle ore 20.30 presso il piazzale interno della Chiesa di San Domenico di piazza San Domenico ad Airola, la XVIII edizione della Saggio Musicale “Città di Airola”,  promosso e organizzato dall’Accademia Musicale Progetto Musica AcliArteSannio.

L’evento, che conclude le attività didattiche dell’Accademia e in programma fino al 27 giugno prossimo, vedrà la partecipazione degli allievi delle diverse classi di strumento, che in assolo e in formazioni orchestrali, si esibiranno con brani tratti dal repertorio classico, contemporaneo, pop e rock.

La serata inaugurale si snoderà attraverso un concerto di musica leggera durante il quale gli allievi delle classi di canto, percussioni, basso elettrico e chitarre interpreteranno brani pop e rock arrangiati dai maestri Marietta Mecchella (Canto), Mattia Farese (Percussioni), Massimo Amoriello (Basso elettrico) Giovanni Raucci e Roberto Melisi (Chitarre).

La XVIII edizione del Saggio Musicale “Città di Airola” proseguirà nei giorni 26 e 27 giugno presso il Teatro dell’Istituto Penale Minorile di Airola, a partire dalle 20.30, con le classi di violino, pianoforte, oboe e chitarra.

Le serate prevedono momenti di musica d’insieme per strumenti a fiato e la consegna degli attestati agli allievi.

La manifestazione, portata avanti con successo e continuità dall’accademia Progetto Musica AcliArteSannio di Airola, vede il coordinamento dei maestri Domenico Iadevaia, Raffaella Rossi, Antonio Amoriello, Massimo Amoriello, Mariuccia Forgione, Salvatore Fucci, Pasquale Lanni, Carmine Ruggiero, Roberto Melisi e Carmela Saccone.

Il presidente dell’accademia airolana, Carmine Ruggiero, si è detto orgoglioso del forte impegno che professionisti della Musica, che collaborano anche con teatri e conservatori nazionali di prestigio, profondono da diciotto anni per la formazione di nuove generazioni di musicisti, realizzando, in questo modo l’obiettivo prioritario dell’istituzione caudina di divulgazione della musica in tutte le sue declinazioni e di avvicinare i più giovani a un linguaggio universale, percepito sempre più come necessario e indispensabile per la crescita individuale e sociale.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto in questi anni” – ha dichiarato Ruggiero, evidenziando come molti degli allievi degli anni scorsi, che ora frequentano con profitto i Conservatori, si distinguono continuamente e con ottimi risultati in concorsi nazionali e internazionali.

Ufficio Stampa e Comunicazione 

Angelamaria Diodato

Contatti: 3479862962 / angelamaria.diodato@libero.it

267

La Parola. 02 Aprile 2017(2)Ieri, 2 aprile si è ufficialmente inaugurato il cartellone di eventi previsti da “Per terre per bellezza e per santità” nell’ambito del progetto decennale di riqualificazione di Palazzo Paolo V finanziato da Fondazione con il Sud con il bando “Il bene torna comune”.
L’evento si è aperto con una mostra delle opere di Alfredo Rapetti Mogol intitolata “La Parola: Senso… significato e segno”, promossa dalla galleria Toro Alto e inaugurata lo scorso 24 marzo a Sessa Aurunca.
Mario De Tommasi, presidente della cooperativa Ideas, capofila del partenariato, ha parlato delle opere Alfredo Rapetti Mogol come opere “che non hanno bisogno di essere giudicate, perché cariche di bellezza”.
Felice di essere a Benevento, città che non conosceva, così si è dichiarato Mogol che parlando di arte ha detto “Arte e vita sono soggette alle stesse regole e hanno bisogno di verità e di attenzione. Se l’artista è in grado di raccontare il vero allora avrà intorno a sé coloro che sapranno riconoscere i frammenti di verità”.
La serata è stata arricchita dalle letture dei testi di alcune canzoni dello stesso Mogol, a cura di Giovanna Maria Berruti e Tiziana Maio accompagnate dalle musiche originali di Luigi Giova, Marco Leso, Andrea Orlando, seguite dalle incursioni coreografiche curate da Loredana Bellomo per ASD Olympia Dance Sport Studio con la partecipazione di Giorgia Aprea, Chiara Giorgione e Angela Santucci e di Rocco Giordano in un assolo di Contemporaneo.
In mostra anche un’opera realizzata dai ragazzi del Liceo artistico di Sessa Aurunca. L’esposizione sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì 10.00/13.00 – 15.00/18.30 fino al 13 aprile, con aperture straordinarie in occasione degli eventi.
A fine serata una gradita degustazione di “Antiche ritualità e mitologie moderne” le prima costituite da piatti della tradizione come pan cotto, pane e olio, prosciutto, salame, frittata e le “nuove mitologie” che hanno proposto quinoa, cous cous, germogli di soia, muscolo di grano.

locandina Concerto per Giornate FAI 2017_nIn occasione delle Giornate FAI 2017 nel Sannio in programma il 25 e il 26 marzo prossimo, l’Accademia “Progetto Musica AcliArteSannio di Airola” contribuirà alla mission del Fondo Ambiente Italia di riscoperta e  valorizzazione del territorio, del paesaggio e dell’arte proponendo due concerti da camera per i visitatori della Chiesa di San Gabriele a Monteoliveto in Airola (BN).
La città di Airola con il Giardino e la Chiesa del Monastero di San Gabriele e la Chiesa della SS. Annunziata  rientra, infatti, tra gli itinerari organizzati per le Giornate Fai 2017 in Valle Caudina e nel Sannio.
Il giorno 25 marzo sarà possibile, dunque, oltre a visitare e a conoscere il luogo, assistere a due concerti da camera della “Wind Quintet Samnium Progetto Musica”  e del “Coro di Clarinetti Samnium Progetto Musica”  programmati per le ore 11 e per le ore 16 presso la Chiesa di San Gabriele a Monteoliveto.
“Abbiamo accolto con immenso piacere l’invito della delegazione FAI Benevento a contribuire alla realizzazione dell’evento nel nostro territorio mettendo a disposizione le risorse e i talenti della nostra accademia musicale” – ha dichiarato il presidente della Progetto Musica AcliArte Sannio di Airola, Carmine Ruggiero.
“Condividiamo in pieno, infatti, le finalità dell’iniziativa promossa ed organizzata dalla FAI delegazione di Benevento – ha aggiunto il presidente Ruggiero, ricordando come “in numerose occasioni e in particolare con la rassegna concertistica MusicometaSannio  l’accademia persegue, attraverso un impegno quasi ventennale, l’obiettivo di promuovere la musica da camera e di valorizzare il territorio, ospitando i concerti in luoghi di particolare interesse storico-artistico e architettonico di Airola, favorendo, in questo modo,  la conoscenza e la fruizione da parte del pubblico delle bellezze artistiche, architettoniche e storiche della città caudina.”